Open Colonna cambia sede: da Palaexpo a Termini

Open Colonna cambia sede: da Palaexpo a Termini

La porta rossa dello chef Antonello Colonna si apre a nuove imprese. Entro dicembre l’Open Colonna che da dodici anni anima l’attico del Palazzo delle Esposizioni a Roma si trasferisce alla Stazione Termini, nei monumentali spazi dell’Ala Mazzoniana, dove cambia format e si chiamerà Open Bistrot. Anche la porta rossa, simbolo dell’esperienza di ristorazione avviata a 28 anni da Antonello Colonna a Labico, a Sud della capitale, oggi “Antonello Colonna Resort e Spa”, una stella Michelin, lascerà Palaexpo. “Stiamo traghettando l’Open – annuncia all’ANSA il ristoratore romano – dopo dodici anni non eravamo più interessati al rinnovo della convenzione e […]

Leggi tutto »
Camilleri e la ricetta della pasta ‘ncasciata

Camilleri e la ricetta della pasta ‘ncasciata

Andrea Camilleri non c’è più da pochi giorni. Ma come tutti i grandi scrittori, ci ha lasciato in eredità una tale quantità di opere che potremo non sentirci mai, per fortuna, del tutto orfani di una perdita così grande. In gran parte dei suoi libri, lo scrittore e sceneggiatore, originario di Porte Empedocle, ha tracciato un ritratto fedelissimo della sua Sicilia in cui, in “viganese” – la lingua da lui coniata – racconta storie anche di cultura gastronomica. A partire da come descrive questo “miscuglio” di italiano e siciliano, frutto di un duro lavoro di elaborazione: […] Non si tratta di incastonare […]

Leggi tutto »
Vini icona: la “Cantina perfetta” al Vinitaly

Vini icona: la “Cantina perfetta” al Vinitaly

Una wish list racchiusa in un ‘museo’ di carta che di pagina in pagina racconta le etichette più pregiate del panorama enoico mondiale, ricercate da appassionati e intenditori come oggetti di culto e da investimento, al pari di opere d’arte, auto d’epoca e gioielli.   Una raccolta di bottiglie iconiche Che i sogni son desideri, non solo nelle favole, la wine & spirits expert Chiara Giannotti lo dimostra nel suo nuovo libro “La Cantina perfetta – Grandi vini da collezione” (edito da Rizzoli), che ha presentato oggi a Vinitaly, presso lo spazio di Poggio Le Volpi, insieme alla vice delegata per il Lazio de Le Donne del […]

Leggi tutto »
Vinitaly, Mastroberardino inaugura il Museo storico Mima

Vinitaly, Mastroberardino inaugura il Museo storico Mima

Nuovo progetto culturale per la tenuta Mastroberardino che il prossimo 15 maggio inaugura un Museo: Mima-Museo d’impresa Mastroberardino Atripalda, forte di documenti storici che abbracciano tre secoli della famiglia Mastroberardino e dei vini d’Irpinia, un binomio lungo l’arco di dieci generazioni.   La storia di Mastroberardino Il progetto è stato presentato dallo stesso Piero Mastroberardino al Vinitaly alla presenza del direttore di Veronafiere Giovanni Mantovani, il quale ha sottolineato come “i suoi antenati erano già molto globali”. La storia dell’azienda Mastroberardino infatti “può essere un esempio di come le nostre aziende potrebbero lavorare, valorizzando il vino, il territorio, l’enogastronomia. Sappiamo […]

Leggi tutto »
Benanti e le sfide del Consorzio Etna doc

Benanti e le sfide del Consorzio Etna doc

“Il 2018 è stato un momento di passaggio. Abbiamo vissuto un triennio importante sia per la produzione di uve che per quella di vino. Sono aumentati anche i produttori. Grazie al lavoro dei Consigli di amministrazione precedenti, in particolare sotto la presidenza di Giuseppe Mannino, il Consorzio è cresciuto tanto, sia in termini di numero d’iscritti, di soci, sia in termini di prospettive. Abbiamo raggiunto traguardi importanti, come per esempio, nel 2011 la possibilità di inserire le menzioni geografiche aggiuntive – ovvero i nomi delle ‘contrade’ dell’Etna – nel disciplinare. Rivendicare sulla bottiglia il nome delle contrade fa bene al […]

Leggi tutto »
Michelin: 3 stelle a Uliassi. E poi tante sorprese

Michelin: 3 stelle a Uliassi. E poi tante sorprese

Il marchigiano Mauro Uliassi con l’omonimo ristorante di Senigallia ha guadagnato la terza stella nella prestigiosa Guida Michelin Italia 2019, presentata a Parma. Si tratta del decimo ristorante a tre stelle in Italia, con gli altri nove che confermano il merito acquisito. Il panorama delineato dalla Guida vede inoltre 39 ristoranti a due stelle, contro i 41 di un anno fa, mentre quelli a una stella sono 318, con 29 novità e una dozzina di esclusioni.   L’Italia degli stellati Il totale è di 367 ristoranti stellati, con la Lombardia che si conferma in cima alla classifica con 60 esercizi […]

Leggi tutto »
Premio Tessari: Villa Selvatico, miglior ristorante del Triveneto

Premio Tessari: Villa Selvatico, miglior ristorante del Triveneto

É Villa Selvatico, locale di Roncade (Treviso) guidato dal giovane cuoco toscano Alessandro Rossi, il Miglior Ristorante Emergente del Triveneto dell’anno. Villa Selvatico è stato selezionato dal critico gastronomico Luigi Costa e premiato dall’azienda agricola GianniTessari di Roncà (Verona). Alessandro Rossi ha ricevuto il riconoscimento direttamente dalle mani di Valeria Tessari, figlia di Gianni, titolare dell’omonima azienda agricola. La premiazione è avvenuta in occasione della presentazione della nona edizione della guida Venezie a Tavola, pubblicazione a cura Venezie Post che ogni anno rivela gli indirizzi delle eccellenze enogastronomiche e dei ristoranti gourmet di tutto il Triveneto e non solo. Dall’Alto Adige […]

Leggi tutto »
Gambero rosso: Antonella Corda è la cantina emergente

Gambero rosso: Antonella Corda è la cantina emergente

Antonella Corda riceve il premio Cantina Emergente 2019 dalla guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e il suo vino di punta, il Cannonau di Sardegna DOC 2016, si aggiudica gli ambiti Tre Bicchieri. Come ogni anno la guida curata da Fabrizio Guerini e Sabellico premia una giovane azienda in grado di distinguersi nel panorama nazionale. La scelta è caduta su Antonella Corda, cantina di Serdiana, a pochi chilometri da Cagliari, che è stata inaugurata in primavera, mentre i suoi vini Nuragus di Cagliari DOC, Vermentino DOC di Sardegna e Cannonau di Sardegna DOC sono imbottigliati dallo scorso anno. “Siamo felicissimi […]

Leggi tutto »
Mangiare a Roma. La ristorazione cresce nella Capitale

Mangiare a Roma. La ristorazione cresce nella Capitale

E’ una città in fermento quella illustrata dalla guida ai sapori e ai piaceri “Roma e Lazio 2019″. ”Sono 418 le nuove aperture – sottolinea il curatore Giuseppe Cerasa – che vanno ad arricchire 1194 ristoranti, 285 botteghe del gusto, 99 street food, 114 dimore di charme, 109 pizzerie e 64 produttori di olio. Tra le nuove sezioni quelle dedicate a Terme Relax e ai percorsi ciclabili. Gigi Proietti è il testimonial di una città passata dai fagottari, che cenavano fuori in trattoria portando però con sé cibo e companatico, alla cucina sempre più cercata a livello internazionale”. La guida […]

Leggi tutto »