Michelin: 3 stelle a Uliassi. E poi tante sorprese

Michelin: 3 stelle a Uliassi. E poi tante sorprese

Il marchigiano Mauro Uliassi con l’omonimo ristorante di Senigallia ha guadagnato la terza stella nella prestigiosa Guida Michelin Italia 2019, presentata a Parma. Si tratta del decimo ristorante a tre stelle in Italia, con gli altri nove che confermano il merito acquisito. Il panorama delineato dalla Guida vede inoltre 39 ristoranti a due stelle, contro i 41 di un anno fa, mentre quelli a una stella sono 318, con 29 novità e una dozzina di esclusioni.   L’Italia degli stellati Il totale è di 367 ristoranti stellati, con la Lombardia che si conferma in cima alla classifica con 60 esercizi […]

Leggi tutto »
Sangiovese Purosangue nel cuore di Siena

Sangiovese Purosangue nel cuore di Siena

Dal 3 al 4 novembre torna la manifestazione dedicata a uno dei vitigni italiani di riferimento: degustazioni e verticali di vecchie annate in Piazza del Campo. Torna una nuova edizione di Sangiovese Purosangue, ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena, con un evento che ormai si ripete da 8 anni attraverso una formula itinerante che ha toccato città come Roma e Milano. Per il terzo anno consecutivo la kermesse si svolgerà a Siena e per la prima sarà ospitato all’interno del Palazzo Comunale dove si alterneranno approfondimenti e degustazioni alla presenza dei vignaioli, di fronte a un pubblico non solo di […]

Leggi tutto »
Premio Tessari: Villa Selvatico, miglior ristorante del Triveneto

Premio Tessari: Villa Selvatico, miglior ristorante del Triveneto

É Villa Selvatico, locale di Roncade (Treviso) guidato dal giovane cuoco toscano Alessandro Rossi, il Miglior Ristorante Emergente del Triveneto dell’anno. Villa Selvatico è stato selezionato dal critico gastronomico Luigi Costa e premiato dall’azienda agricola GianniTessari di Roncà (Verona). Alessandro Rossi ha ricevuto il riconoscimento direttamente dalle mani di Valeria Tessari, figlia di Gianni, titolare dell’omonima azienda agricola. La premiazione è avvenuta in occasione della presentazione della nona edizione della guida Venezie a Tavola, pubblicazione a cura Venezie Post che ogni anno rivela gli indirizzi delle eccellenze enogastronomiche e dei ristoranti gourmet di tutto il Triveneto e non solo. Dall’Alto Adige […]

Leggi tutto »
Gambero rosso: Antonella Corda è la cantina emergente

Gambero rosso: Antonella Corda è la cantina emergente

Antonella Corda riceve il premio Cantina Emergente 2019 dalla guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e il suo vino di punta, il Cannonau di Sardegna DOC 2016, si aggiudica gli ambiti Tre Bicchieri. Come ogni anno la guida curata da Fabrizio Guerini e Sabellico premia una giovane azienda in grado di distinguersi nel panorama nazionale. La scelta è caduta su Antonella Corda, cantina di Serdiana, a pochi chilometri da Cagliari, che è stata inaugurata in primavera, mentre i suoi vini Nuragus di Cagliari DOC, Vermentino DOC di Sardegna e Cannonau di Sardegna DOC sono imbottigliati dallo scorso anno. “Siamo felicissimi […]

Leggi tutto »
‘I Prodotti dell’Appenino’ sbarcano sul web dopo il terremoto

‘I Prodotti dell’Appenino’ sbarcano sul web dopo il terremoto

Sbarcano sul web “I Prodotti dell’Appennino”: il progetto – che promuove la vendita delle prelibatezze enogastronomiche delle aziende agricole del Centro Italia colpite dal sisma – è stato presentato da Cia-Agricoltori Italiani, con il supporto di JPMorgan Chase Foundation, a Terra Madre Salone del Gusto. Cento tipicità “I prodotti dell’Appennino” Da Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria direttamente sulle piattaforme Ufoody e Amazon (categoria Made in Italy – Gourmet), conserve, olio e vino, formaggi e salumi, golosità e pasta, frutto del lavoro agricolo nelle terre ferite dal terremoto nel 2016-2017. Una selezione di quasi 100 tipicità a marchio “I Prodotti dell’Appennino”, messe in vetrina e […]

Leggi tutto »
Verdicchio Castelli di Jesi: 50 anni di successi per la Doc

Verdicchio Castelli di Jesi: 50 anni di successi per la Doc

Si festeggiano quest’anno i 50 anni della doc del Verdicchio dei Castelli di Jesi, uno dei bianchi più conosciuti e popolari. In “Bianco come il vino”, organizzato nell’ambito di Collisioni Jesi da Istituto Marchigiano dei vini e da Collisioni Festival – esperti e buyer internazionali si sono confrontati sulle tendenze del mercato mondiale, dove cresce l’export dei vini bianchi fermi italiani, di cui il nostro Paese è il primo al mondo. A trainare la domanda è la crescita dei consumi tra donne e giovani, che prediligono vini leggeri e dal gusto fruttato, ma anche l’avanzata degli autoctoni tra cui il […]

Leggi tutto »
Viaggio tra i vini vulcanici, nicchia di grande qualità

Viaggio tra i vini vulcanici, nicchia di grande qualità

Scoprire i vini vulcanici, frutto di una viticoltura estrema che rappresenta una nicchia dal grande potenziale per l’Italia. E’ il tema a cui il patron di Merano WineFestival e WineHunter, Helmuth Koecher, ha voluto dedicare la ‘Caccia del Mese’ per approfondire i temi meno noti nel mondo della viticoltura. In Italia esistono varie aree di tipo vulcanico dove nel tempo le eruzioni hanno creato un substrato terrestre particolarmente adatto alle coltivazioni, in particolare la viticoltura. Da questi suoli ricchi di fosforo, magnesio e potassio derivano vini perlopiù bianchi caratterizzati da grande mineralità, acidità e da una complessità e sapidità difficilmente […]

Leggi tutto »
Mangiare a Roma. La ristorazione cresce nella Capitale

Mangiare a Roma. La ristorazione cresce nella Capitale

E’ una città in fermento quella illustrata dalla guida ai sapori e ai piaceri “Roma e Lazio 2019″. ”Sono 418 le nuove aperture – sottolinea il curatore Giuseppe Cerasa – che vanno ad arricchire 1194 ristoranti, 285 botteghe del gusto, 99 street food, 114 dimore di charme, 109 pizzerie e 64 produttori di olio. Tra le nuove sezioni quelle dedicate a Terme Relax e ai percorsi ciclabili. Gigi Proietti è il testimonial di una città passata dai fagottari, che cenavano fuori in trattoria portando però con sé cibo e companatico, alla cucina sempre più cercata a livello internazionale”. La guida […]

Leggi tutto »
Mediterraneo: il formaggio più antico ha 7mila anni

Mediterraneo: il formaggio più antico ha 7mila anni

Il formaggio più antico mai scoperto nel Mediterraneo ha più di 7 mila anni ed era stato prodotto nella zona che oggi corrisponde alla Croazia. Le sue tracce, sotto forma di acidi grassi, sono conservate nel vasellame. Pubblicata sulla rivista Plos One, la scoperta si deve al gruppo coordinato da Sarah McClure, dell’americana Pennsylvania State University. Si ipotizza che in Europa il consumo del latte e la produzione del formaggio risalgano a 9 mila anni fa, collegati alla diffusione dell’agricoltura nel continente, tuttavia finora le più antiche tracce di formaggio, scoperte anch’esse nell’area del Mediterraneo, risalivano all’inizio dell’età del Bronzo, […]

Leggi tutto »
Pasta cacio e pepe: la più amata a New York

Pasta cacio e pepe: la più amata a New York

A New York il piatto più venduto nei ristoranti italiani è la pasta cacio e pepe. A dirlo, in occasione della presentazione della guida de La Repubblica ‘Roma e Lazio 2019′ al Campidoglio, è Francesco Panella, “imprenditore del ristorante più americano a Roma, L’Antica Pesa, e del ristorante più romano nella Grande Mela’”, come dice il curatore della guida Giuseppe Cerasa. ”A New York – racconta il giovane imprenditore – i classici ristoranti italiani si stanno specializzando in cucina regionale. Ciononostante tutti i ristoranti italiani hanno in carta ‘cacio e pepe’, una specialità della cucina romana molto apprezzata dagli americani […]

Leggi tutto »