Fattoria Latte Sano celebra leadership e 75 anni di attività al Marca di Bologna

Fattoria Latte Sano celebra leadership e 75 anni di attività al Marca di Bologna

La factory romana, primo produttore di latte fresco nel Lazio e terzo in Italia sui mercati GDO e normal trade, partecipa per la prima volta alla fiera italiana della marca commerciale. Festeggia a Bologna, con piatti gourmet di chef stellati e creazioni golose di pasticcieri e maestri gelatieri: il tutto condito con un pizzico di fantasia e tocchi di magia   Settantacinque anni e non sentirli. Fattoria Latte Sano, storica azienda lattiero-casearia alle porte della Capitale, situata nella Riserva del Litorale Romano, festeggia i suoi 15 lustri e partecipa per la prima volta a Marca, la fiera nazionale dedicata ai prodotti dell’eccellenza italiana a […]

Leggi tutto »
Asolo Prosecco da record: +13% nel 2023

Asolo Prosecco da record: +13% nel 2023

In cinque anni le bollicine asolane sono cresciute del 114% e hanno raggiunto il risultato storico di 27 milioni di bottiglie In un panorama vinicolo pressoché ovunque in forte rallentamento, brilla la stella dell’Asolo Prosecco, che si appresta a chiudere un nuovo anno in crescita a doppia cifra: le previsioni del Consorzio di tutela indicano un incremento del 13% a fine 2023 rispetto allo scorso anno, arrivando a sfiorare il record storico di 27 milioni di bottiglie. Nell’ultimo quinquennio lo sviluppo è stato inarrestabile: rispetto al 2018 l’ascesa è addirittura del 114%, con un incremento di 15 milioni di bottiglie rispetto ai 12 […]

Leggi tutto »
Sparkle 2024: 91 Vini Premiati con le ”5 Sfere”

Sparkle 2024: 91 Vini Premiati con le ”5 Sfere”

Andrà in scena a Roma, sabato 2 dicembre 2023, la presentazione di Sparkle 2024, ventiduesima edizione della celebre guida ai migliori spumanti secchi italiani, edita dalla storica rivista di enogastronomia Cucina & Vini. A partire dalle ore 13.30, presso il Parco dei Principi Grand Hotel & Spa saranno premiate con le ambite “5 sfere” 91 etichette tra le 870 presenti in guida, prodotte dalle migliori aziende vitivinicole del Bel Paese. La regione più rappresentata è la Lombardia, grazie ai 32 riconoscimenti ricevuti, 28 appartenenti alla denominazione Franciacorta DOCG, 4 all’area dell’Oltrepò Pavese; a quota 22 il Trentino, con soli Trento DOC; segue, con 17 […]

Leggi tutto »
“Se è italiano vale di più”: concorso per premiare i migliori mieli prodotti da api italiane

“Se è italiano vale di più”: concorso per premiare i migliori mieli prodotti da api italiane

Premiare e valorizzare il miele italiano prodotto da api italiane: è questo l’obiettivo del concorso “Il miele millefiori, se è italiano vale di più”, ideato e promosso da Confcooperative Fedagripesca e che è stato presentato ufficialmente oggi. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto di comunicazione Generazione Honey, realizzato dalla società di servizi di Confcooperative Fedagripesca, Agrirete Service, e finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle foreste, il cui obiettivo è la valorizzazione del ruolo degli apicoltori e dell’eccezionalità dell’ape italiana. Al concorso (il regolamento completo è disponibile sul sito www.generazionehoney.it)  hanno potuto partecipare gli apicoltori italiani che allevano solo ed esclusivamente […]

Leggi tutto »
Per Wine Spectator il Brunello di Montalcino di Argiano è il miglior vino del mondo

Per Wine Spectator il Brunello di Montalcino di Argiano è il miglior vino del mondo

È un Brunello di Montalcino il miglior vino del mondo 2023 per la celebre rivista americana Wine Spectator. L’Argiano 2018 diventa così il secondo Brunello ad aggiudicarsi il premio più ambito a livello globale, dopo l’affermazione di Tenuta Nuova di Casanova di Neri, nel 2001. Di seguito le parole di Bruce Sanderson, senior editor e tasting director di Wine Spectator (dove lavora dal 1993), tratto dalla prestigiosa rivista enoica americana. Sanderson è il capo assaggiatore per i vini di Borgogna, Toscana e Piemonte. “Nel mondo del vino, un cambio di proprietà o un cambio di paradigma stilistico può portare enormi benefici, […]

Leggi tutto »
Unionfood, Santi Finocchiaro (Dolfin) Presidente del Gruppo Uova Pasquali e Prodotti Cioccolato

Unionfood, Santi Finocchiaro (Dolfin) Presidente del Gruppo Uova Pasquali e Prodotti Cioccolato

Per Santi Finocchiaro, presidente di una storica industria dolciaria siciliana, incarico quadriennale alla guida del nuovo segmento nell’associazione di categoria, costola di Confindustria, che riunisce tutti i produttori italiani del settore per un fatturato aggregato di circa 6,5 miliardi di euro. Finocchiaro sarà impegnato nella direzione della lotta agli sprechi alimentari, della sostenibilità e della promozione all’estero della tradizione italiana delle uova pasquali al cioccolato.   MILANO, 27 ottobre 2023 – Santi Finocchiaro è stato nominato Presidente del Gruppo uova Pasquali e altri prodotti di ricorrenza in cioccolato di Unione Italiana Food (Unionfood), associazione di Confindustria, e presiederà il Consiglio e l’Assemblea del Gruppo nel quadriennio 2023–2027. Un gruppo appena costituito all’interno di Unionfood e che riunisce i principali leader nel mercato delle uova di Pasqua e prodotti simili con […]

Leggi tutto »
Il Bardolino

Il Bardolino

La denominazione di origine controllata Bardolino identifica alcuni vini rossi e rosati prodotti in provincia di Verona nei comuni di Affi, Bardolino, Bussolengo, Caprino, Cavaion, Castelnuovo, Costermano, Garda, Lazise, Pastrengo, Peschiera, Rivoli Veronese, Sommacampagna, Sona, Torri del Benaco e Valeggio. Era conosciuto in passato col nome di Rosso del Garda e Svetonio ci narra che era il preferito da Giulio Cesare, nel Medioevo veniva prodotto dai monaci dell’Abbazia di San Zeno che permisero la diffusione del vitigno nella parte orientale del lago. Lo storico e cronista veneziano Marin Sanudo nel XVI secolo lo definì ‘perfectissimo‘. In seguito assunse la denominazione […]

Leggi tutto »
Sustainability Award, Farchioni tra le 100 imprese italiane eccellenti

Sustainability Award, Farchioni tra le 100 imprese italiane eccellenti

Farchioni Olii Spa è tra le 100 imprese italiane eccellenti premiate con il Sustainability Award, giunto alla sua terza edizione, che si avvale della partnership editoriale dell’autorevole rivista internazionale Forbes. Il premio è stato consegnato oggi 11 ottobre a Milano, nella sede di Borsa Italiana.  Tra le aziende che hanno fatto della sostenibilità la loro missione, Farchioni si distingue per il suo originale concetto di Sostenibilità Contadina, così definito da Giampaolo Farchioni, owner e manager dell’azienda umbra con sede a Gualdo Cattaneo: “soddisfare i fabbisogni presenti senza compromettere quelli futuri, utilizzando con la massima efficienza tutte le risorse che la natura mette a disposizione, a […]

Leggi tutto »
La Barbera

La Barbera

E’un vitigno a uva nera originario del Piemonte, dove tutt’oggi è largamente diffuso. In purezza o in unione con altri vitigni dà luogo ai seguenti vini a Denominazione d’origine: Alba, Albugnano, Barbera d’Alba, Barbera d’Asti, Barbera del Monferrato, Barbera del Monferrato Superiore, Botticino, Canavese, Capriano del Colle, Casteggio, Castel San Lorenzo, Cellatica, Colli Bolognesi, Colli d’Imola, Colli di Parma, Colli Euganei, Colli Martani, Collina Torinese, Colline Novaresi, Colline Saluzzesi, Colli Piacentini, Colli Tortonesi, Coste della Sesia, Franciacorta, Gabiano, Garda, Lago di Corbara, Monferrato, Oltrepò Pavese, Piemonte, Pinerolese, Riviera del Garda Bresciano o Garda Bresciano, Rosso di Cerignola, Rubino di Cantavenna, […]

Leggi tutto »
Al via la Vendemmia 2023 del Consorzio Tutela Vini Doc Sicilia

Al via la Vendemmia 2023 del Consorzio Tutela Vini Doc Sicilia

Nonostante il grande caldo dei giorni scorsi si prospetta una vendemmia caratterizzata da una buona qualità delle uve Una tra le vendemmie più durature d’Italia, quella iniziata i primi giorni di agosto. La vendemmia Doc Sicilia 2023 si prepara a chiudere un’annata segnata da un clima mutevole che ha, purtroppo, influenzato la resa produttiva. Si prevede infatti un calo del 35%, limitato solamente grazie allo straordinario e tempestivo lavoro dei viticoltori siciliani, che ha permesso alle piante di superare, senza grandissimi danni, in alcune aree gli effetti della peronospora prima e del caldo aggressivo di luglio dopo. “Questa è stata […]

Leggi tutto »