Ceviche alla filippina: la ricetta

Ceviche alla filippina: la ricetta

È il piatto di pesce crudo marinato tipico delle isole del sud-est asiatico, che usa l’aceto, gli agrumi, ma anche la morbidezza del latte di cocco. Risultato? Da provare subito a casa! La varietà del cibo etnico è grande quanto il mondo. Per questo, chi non ama il gusto un po’ acido del tradizionale ceviche peruviano, o magari è stanco di mangiare i soliti boquerones spagnoli, può scegliere il meno conosciuto, ma eccezionale: il kinilaw. Il kinilaw è il piatto tradizionale filippino. Secondo alcune ricerche archeologiche, esisteva come tecniche di cottura nell’arcipelago asiatico anche prima della colonizzazione spagnola, prima dell’arrivo di cinesi, giapponesi e […]

Leggi tutto »
Finlandia: il cibo a scuola, buono e per tutti. Da 70 anni

Finlandia: il cibo a scuola, buono e per tutti. Da 70 anni

di Vittorio Ferla   Zuppa di carote e wurstel, paella di pollo, patate al forno con purè di ceci. Ecco il menu vincente del concorso per le mense scolastiche finlandesi (in fondo all’articolo trovate i piatti e le ricette) che l’Ambasciata di Finlandia ha presentato alla stampa italiana. Le mense scolastiche, infatti, sono una piccola grande perla del sistema scolastico finlandese che è conosciuto in tutto il mondo: la dimostrazione plastica di un sistema di welfare che funziona ottimamente, nella migliore tradizione dei paesi del Nord Europa.   Finlandia: il welfare nel piatto   Un momento importante della giornata scolastica degli […]

Leggi tutto »
Taste 2018: in 3D la prima distilleria italiana di Gin

Taste 2018: in 3D la prima distilleria italiana di Gin

Un visore virtuale per visitare Podere Castellare, unica distilleria italiana esclusivamente dedicata al Gin, sulle colline di Firenze, dove nasce Peter in Florence, primo London Dry Gin prodotto solo con ginepro e petali di giaggiolo made in Tuscany. Succede a Taste, il salone del gusto e delle eccellenze enogastronomiche, dal 10 al 12 marzo 2018, alla Stazione Leopolda di Firenze. Alla Stazione Leopolda, oltre a fare un “tour virtuale” in distilleria indossando gli speciali “occhiali 3D” appositamente sviluppati, è stato possibile partecipare a degustazioni guidate personalmente dal master distiller Stefano Cicalese e toccare con mano (o meglio odorare dal vivo) le 14 botaniche che conferiscono al Gin Peter in Florence […]

Leggi tutto »
Addio a Gualtiero Marchesi

Addio a Gualtiero Marchesi

Non solo un grande cuoco ma un uomo di cultura: Gualtiero Marchesi se n’è andato. Considerato il fondatore della moderna cucina italiana, lo chef che negli anni Settanta e Ottanta ha inventato l’alta ristorazione in un Paese abituato quasi solo alle osterie, è morto questo pomeriggio.   Il padre della cultura gastronomica italiana aveva lasciato, nell’ottobre scorso, il rettorato di Alma, la scuola di formazione gastronomica più importante d’Italia – che aveva inaugurato nel 2004 – e dove si insegna il mestiere del cuoco e del pasticcere. Marchesi lo aveva fatto per dedicarsi al progetto della Casa di riposo per cuochi, altro sogno a […]

Leggi tutto »
Le orecchiette con le cime di rapa

Le orecchiette con le cime di rapa

Si dice che ci saranno anche le orecchiette con le rape nel menù di 20 pagine predisposto per il matrimonio della coppia (miliardaria) neworkese Renée Sutton-Eliot Cohen. Le nozze – in programma il prossimo 31 agosto – saranno celebrate al lido Santo Stefano di Monopoli, splendida città sul mare, tra contrade, ulivi secolari, masserie fortificate e chiese rupestri, in provincia di Bari. E se – secondo quanto leggiamo – il coordinamento della cucina è affidato al resident chef di Borgo Egnazia, Domenico Schingaro, coadiuvato dallo chef Antonio Scalera con il suo staff del ristorante pugliese “La Bul”, state pur certi […]

Leggi tutto »
Il rustico leccese: un morso di felicità (e besciamella)

Il rustico leccese: un morso di felicità (e besciamella)

di Ilaria Donatio “Ci mangiamo un rustico?”. La proposta (indecente) mi giunge da un’amica mentre siamo al mare, per la precisione in ammollo. Io la guarda stupita – del tipo: “siamo sulla spiaggia: non si usa più lo spuntino leggero, zero grassi, per stare a posto con la propria coscienza estiva?” – ma la tentazione è più forte di qualsiasi velleità dietetica e, dunque, ritrovarsi al baracchino che vende rustici e pucce, è un attimo. E allora andiamo di rustico! Un morso di pura felicità, un simbolo semplice e goloso del mio Salento, dove non ci sono bar o rosticcerie […]

Leggi tutto »
Tutto il sole del Sud nei pomodori secchi

Tutto il sole del Sud nei pomodori secchi

Cosa c’è di più profondamente mediterraneo dei pomodori secchi, magari accompagnati da una manciata di capperi? Puglia, Calabria e Sicilia vantano tantissime ricette che hanno per protagonista, proprio il sapore – deciso e gustoso – dei pomodori secchi.  Per non parlare delle immagini bellissime che gli Instagrammer del Sud Italia e i viaggiatori più attenti – condividono in Rete: distese di graticci rossi disposti sotto il sole a essiccare. E allora, ecco qualche “istruzione per l’uso“, se voleste preparare la vostra riserva annuale di pomodori secchi.   Come essiccare i pomodori La migliore varietà di pomodori da impiegare per ottenere i […]

Leggi tutto »
Dopo le feste il panettone si fa a fette!

Dopo le feste il panettone si fa a fette!

Il panettone, lo sapete tutti, è lo storico dolce da forno a pasta morbida di forma cilindrica della tradizione milanese: può contenere uvetta sultanina, scorze di arancia e cedro candito e ha un’origine lontana. Un po’ di storia Sembrerebbe, infatti, che questo dolce a lievitazione naturale, risalga al Medioevo quando si usava celebrare il Natale con un pane più ricco di quello di tutti i giorni. Un manoscritto quattrocentesco, infatti, attesta la consuetudine ducale di celebrare il cosiddetto rito del ciocco: la sera del 24 dicembre si poneva nel camino un grosso ciocco di legno e, nel contempo, venivano portati in tavola tre grandi pani di frumento, materia […]

Leggi tutto »
Mangiare rosso: risotto alle barbabietole e gorgonzola

Mangiare rosso: risotto alle barbabietole e gorgonzola

È il colore della forza, antidepressivo, stimolante e usato contro molti disturbi dell’apparato respiratorio. Pomodoro, fragola, prugna, ciliegia, peperone rosso, cocomero, mela rossa, arance rosse, anguria, barbabietola, ribes, peperoncino, ravanelli. La frutta e la verdura rossa sono ricche di licopene e di antocianine che prevengono le malattie cardiovascolari, limitano lo sviluppo di tumori (è dimostrata l’azione specifica protettiva del Licopene sulla crescita del tumore alla prostata) stimolano le difese immunitarie ed i processi di guarigione della pelle. Il colore rosso stimola il metabolismo, riattiva tutte le funzioni dell’ultimo tratto dell’intestino facilitando l’eliminazione delle scorie e porta una ventata di energia […]

Leggi tutto »
Linguine con le alici al profumo di arancia

Linguine con le alici al profumo di arancia

Ricetta semplice e super veloce ma di sicuro successo, questa! In una padella riscaldate l’olio, quindi aggiungete la acciughe ridotte a pezzettini e rosolate per un minuto, quindi aggiungete il succo di arancia e dopo pochissimo il pane grattugiato, dopo 20 secondi gli spicchi di arancia e la buccia già preparata. Saltate le linguine in padella per un minuto e servite con le foglioline di menta fresca. E buon appetito!   Ingredienti: 400 g di linguine 40 g olio extravergine di oliva 8 filetti di acciughe 40 g di pane grattugiato la buccia di mezza arancia tagliata a julienne il […]

Leggi tutto »