Aceto balsamico Giusti: cento anni di tradizione in una goccia

Aceto balsamico Giusti: cento anni di tradizione in una goccia

di Alessandra Bassi   Si può dire che ogni famiglia di Modena possieda una boccetta di aceto balsamico prodotta in casa, e quello tradizionale è una vera eredità che si tramanda di generazione in generazione; dal 2000, questo nettare ha la denominazione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP (Denominazione di Origine Protetta).   Le regole per la preparazione Gli albori della produzione si ritrovano già in pieno Medioevo, siamo nel 1100, testimoniati da documenti in cui Matilde di Canossa svela le regole per la sua preparazione. Partendo dal mosto d’uva cotto, la trasformazione in Aceto Balsamico avviene dopo un […]

Leggi tutto »
Il Nero Buono, vino di Cori: orgoglio e passione del Lazio

Il Nero Buono, vino di Cori: orgoglio e passione del Lazio

di Vittorio Ferla   Le grandi potenzialità del Nero Buono, vitigno autoctono a bacca rossa originario di Cori, sono state il fulcro della giornata di approfondimento sui vini e sulle bellezze del territorio che il Comune dei Monti Lepini ha realizzato all’interno della seconda edizione di ‘Cori, Vini nei Cuori‘. Le tre cantine dell’area – Cincinnato, Pietra Pinta, Marco Carpineti – insieme all’amministrazione hanno, infatti, programmato una serie di attività specifiche per operatori e stampa che si sono affiancate all’offerta per il pubblico, ovvero tre punti di degustazione con prodotti del territorio sparsi nel centro cittadino gestiti grazie alla collaborazione […]

Leggi tutto »
A Milano, tra Sicilia e Sardegna: una serata dedicata al vino delle isole

A Milano, tra Sicilia e Sardegna: una serata dedicata al vino delle isole

di Daniela Belingheri   Si è svolto la scorsa settimana a Milano l’evento di GoWine dedicato alle grandi isole italiane, Sicilia e Sardegna, nella cornice dell’Hotel Michelangelo, dove 20 aziende hanno presentato la loro produzione vinicola. Erano presenti alcuni grandi produttori come Firriato per la Sicilia o le Cantine Suentu per la Sardegna, accanto ad aziende a carattere familiare e artigianale, ma di lunga tradizione, che si accostano al mercato milanese con il desiderio di far conoscere il frutto del proprio lavoro, conservando intatte, però, le caratteristiche delle uve e del territorio.     Salina Bianco di Colosi, a Salina, […]

Leggi tutto »
Le Cimate: vini territoriali da Montefalco

Le Cimate: vini territoriali da Montefalco

La cantina Le Cimate si trova in Umbria, nel cuore della denominazione del Sagrantino di Montefalco. Ecco quello che abbiamo assaggiato.   Aragon Umbria Bianco Igt 2016 Ottenuto da uve di Vermentino e Grechetto. Dopo la diraspa-pigiatura, viene abbattuta la temperatura a 10-12 °C. Segue una breve macerazione di 12 ore, dopo la pressatura il mosto viene fatta fermentare per 20 giorni a 14 °C. Affina due mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio. Gradi alcolici: 13. Giallo paglierino con tenui riflessi dorati. Bouqet intenso, esotico e agrumato. Note di pompelmo e passion fruit. In bocca presenta un’acidità […]

Leggi tutto »
Tenuta Bellafonte: due vini raffinati e moderni

Tenuta Bellafonte: due vini raffinati e moderni

V.F.    I vini della Tenuta Bellafonte sono cristallini nella concezione, pulitissimi nella realizzazione, di chiara eleganza e naturalezza espressiva al naso e al palato. Mai forzati capaci di estrazioni da manuale, affinano in botti grandi e mostrano un volto originale per la denominazione, caratterizzata da prodotti a volte troppo potenti e spigolosi.   Arnèto Trebbiano spoletino Umbria Igt 2015 Vitigno i cui frutti portano a vini dalla spiccata personalità, molto profumati, sempre caratterizzati da acidità e longevità. Vigneti di 16 anni posti a 280 – 320 mt s.l.m. su terreni argillosi e marnosi. Dopo alcuni giorni di macerazione fredda […]

Leggi tutto »
I campioni della tenuta Antonelli

I campioni della tenuta Antonelli

V.F.   Trebium Spoleto Doc 2016 Il Trebbiano Spoletino è un’antica varietà autoctona dell’Umbria, diffusa nel territorio compreso tra Montefalco e Spoleto. Più risalente rispetto al Grechetto, anche se quest’ultimo è più diffuso. Non si tratta di un clone del Trebbiano, ma di un vitigno autonomo. Questa versione in purezza di tenuta Antonelli è il frutto di una selezione massale di antiche piante della proprietà. I vigneti sono in collina, a circa 350 m di altitudine ed esposti a ovest. La vendemmia si svolge manualmente nella seconda metà di ottobre. Dopo la macerazione pellicolare e la pressatura soffice, fermenta in […]

Leggi tutto »
I vini Piceni, orgoglio delle Marche: una personalità tutta da scoprire

I vini Piceni, orgoglio delle Marche: una personalità tutta da scoprire

di Vittorio Ferla   Vitigno molto interessante e longevo, il Pecorino nasce nelle Marche e si caratterizza per eleganza e intensità, uniti alla sorprendente capacità di maturazione e di affinamento. Presenta una spiccata acidità e una intensa mineralità, frutto anche dei suoli argillosi marchigiani. Può maturare anche per alcune decine di anni, una caratteristica che lo avvicina ai grandi vini rossi. Adatto a vivere in montagna, il Pecorino è un bianco potente, opulento, caldo, profumato. Mediterraneo per storia, colore, profumi e sapore. Espressivo in gioventù come in maturità.   Il Pecorino, campione delle Marche picene Proprio il Pecorino è stato […]

Leggi tutto »
I vini della cantina Scacciadiavoli: il Montefalco antico e nuovo

I vini della cantina Scacciadiavoli: il Montefalco antico e nuovo

di Vittorio Ferla   Spumante Brut Rosè Metodo classico Poche bottiglie per un esperimento di spumantizzazione del Sagrantino – crediamo unica nella zona – che ci è piaciuta molto. Vendemmia a mano nella prima decade di settembre. Classica lavorazione da metodo classico. In bottiglia “sur lies” per almeno 24 mesi. Perlage fine. Colore buccia di cipolla con una tonalità arancione intensa. Naso floreale e agrumato, con lieve nota di scorza di pane. Ingresso fresco, struttura consistente, assai piacevole e versatile, con retrogusto intenso di arancia rossa e di pompelmo rosa. Ci pare ideale da sorseggiare da solo come aperitivo. Allo […]

Leggi tutto »
Il Dolcetto di Clavesana: il Piemonte autentico, tra arte e vino

Il Dolcetto di Clavesana: il Piemonte autentico, tra arte e vino

di Vittorio Ferla   “Lavoro a Clavesana da 42 anni. Ne conosco molto bene la storia. Nel 1959 qui si partì con 32 viticultori. Oggi sono in tutto 280. L’area della cooperativa conta 400 ettari. Di questi, l’80% è dedicato al Dolcetto. Il restante 20% si divide tra Barbera (25 ha) e Nebbiolo (16 ha). Produciamo 10 mila ettolitri di vino. Più di 9 mila come docg Dogliani”. A parlare è Anna Bracco, direttore generale di Cantina Clavesana dal 2002 ad oggi. Clavesanese doc, Anna Bracco era approdata in Clavesana nel 1975, ricoprendo differenti ruoli. Sotto la sua guida Clavesana […]

Leggi tutto »
Tenuta Bastonaca: una giovane azienda nel cuore del Cerasuolo di Vittoria

Tenuta Bastonaca: una giovane azienda nel cuore del Cerasuolo di Vittoria

di Vittorio Ferla   La zona del Cerasuolo di Vittoria – l’unica docg siciliana – è una tra le più interessanti in Sicilia. Ma ancora tutta da scoprire. Da qui verranno certamente, nei prossimi anni, importanti soprese per l’enologia dell’isola.   Nelle campagne di Vittoria, in provincia di Ragusa All’interno di quest’area così ricca di potenzialità abbiamo incrociato i vini di una giovane azienda, gestita da Silvana Raniolo, che si dedica al settore marketing e comunicazione, e dal marito Giovanni Calcaterra, più attento alla vita dei campi e alla ristrutturazione della cantina. Il nome dell’azienda – Tenuta Bastonaca – deriva […]

Leggi tutto »