Brexit e vini italiani: se c’è la qualità no problem!

Brexit e vini italiani: se c’è la qualità no problem!

Per i consumatori inglesi l’Italia è il secondo Paese al mondo da cui provengono i best fine wines dopo la Francia. E più qualità uguale maggiore ottimismo anche in caso di Brexit. Una tesi che l’Istituto Grandi Marchi ha illustrato a Roma con il supporto dei risultati dello studio commissionato all’osservatorio Wine Monitor di Nomisma, dal titolo I vini italiani di alta qualità nel mercato UK. Tra Brexit e concorrenza francese. La ricerca ha messo sotto osservazione la percezione, il posizionamento e le abitudini di consumo relativi ai fine wines italiani, anche alla luce di una possibile uscita definitiva della Gran Bretagna dall’Ue. Secondo i dati, infatti, […]

Leggi tutto »