Moscato Wine Festival, il tour 2021 fa tappa a Roma

Moscato Wine Festival, il tour 2021 fa tappa a Roma

L’associazione Go Wine promuove nel corso dell’estate 2021 la ventesima edizione del Moscato Wine Festival, manifestazione finalizzata a promuovere la cultura del vino Moscato in varie parti d’Italia a un pubblico vasto e diversificato di enoappassionati. Il Moscato è uno tra i vitigni più antichi e diffusi al mondo e affonda le sue radici praticamente in tutte le regioni italiane, con una produzione molto diversificata. In alcuni casi segna la viticoltura di una regione, come nel caso del Moscato d’Asti, in altri rappresenta un’eccellenza in piccole produzioni, spesso legate a un virtuoso e lungimirante recupero ad opera dei viticoltori. Il […]

Leggi tutto »
Guida Vitae 2020, l’Ais “sale” sulla Nuvola e riscopre… i passiti

Guida Vitae 2020, l’Ais “sale” sulla Nuvola e riscopre… i passiti

di Vittorio Ferla   E così, per la presentazione della Guida Vitae 2020, l’Associazione Italiana Sommelier ha scelto di “scendere” a Roma.   Roma, una scelta strategica Una presentazione in grande stile all’interno di un “tempio” dell’architettura italiana, la Nuvola di Fuksas all’Eur, la più recente grande opera nata per arricchire il patrimonio storico-artistico della Capitale. Un po’ se ne sentiva il bisogno. Chi frequenta il mondo della sommellerie conosce bene le vicissitudini di questi ultimi anni (legate alla scissione tra Ais e Fis) che sicuramente non hanno aiutato la libera espressione di tutte le potenzialità in una piazza cruciale per il […]

Leggi tutto »
I vini di Feudo Ramaddini: tipiche espressioni del territorio di Noto

I vini di Feudo Ramaddini: tipiche espressioni del territorio di Noto

Note Nere Nero d’Avola Doc Sicilia 2014 100% Nero d’Avola. I vigneti sono siti a 50 metri s.l.m., su terreno  calcareo con tessitura fine nelle vicinanze di PortoPalo. Resa per ettaro: 100 q.li. – 2 kg per pianta. Metodo di allevamento: controspalliera cordone speronato. La vendemmia si svolge nella terza decade di settembre. Macerazione con le bucce per 8-10 giorni. Affinamento: 80% in silos d’acciaio per 12 mesi, 20% in tonneau per 12 mesi, poi in bottiglia per 3 mesi. Gradazione alcolica: 13 % vol. Colore rosso brillante, non troppo carico, vivace e luminoso. Naso pulito, nitido, intenso di frutta […]

Leggi tutto »
Feudo Ramaddini: il Magazzino del vino con vista sul mare di Marzamemi

Feudo Ramaddini: il Magazzino del vino con vista sul mare di Marzamemi

Vittorio Ferla   Marsà al Hamen in arabo significa rada delle tortore. Da questo termine che ricorda il passaggio abbondante di questi uccelli in primavera deriva il nome del piccolo borgo di Marzamemi, piccola frazione del vicino comune di Pachino, in provincia di Siracusa.   Nel borgo marinaro di Marzamemi Marzamemi viene fondata intorno all’anno mille. Grazie al porto – e alla ferrovia costruita nel 1935 – inizia a commerciare con il mondo esterno. Intorno a questo remoto borgo, situato nella parte più a sud della Sicilia, è possibile scoprire chiese, palazzi d’epoca, tonnare, riserve naturali, spiagge incontaminate e scorci […]

Leggi tutto »
Vinitaly: sono bianchi gli autoctoni più desiderati nell’alta ristorazione

Vinitaly: sono bianchi gli autoctoni più desiderati nell’alta ristorazione

È il vitigno autoctono il primo criterio di scelta per l’alta ristorazione: vale il doppio (67%) rispetto a denominazioni (32%), grandi brand (38%) e biologico (29%). E le sue etichette rappresentano la metà delle proposte in carta. È quanto emerge da un’indagine sulla presenza dei vini bianchi autoctoni nella ristorazione italiana segnalata dalle principali guide, realizzata da Nomisma-Wine monitor per l’Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) e presentata a Vinitaly.   La varietà del vigneto Italia L’indagine rileva tutta la varietà del vigneto Italia in un solo dato. I 10 vitigni principali del Paese valgono il 40% dell’intera produzione italiana, pochissimo rispetto al resto del mondo. In Francia la top […]

Leggi tutto »
I vini Gulino, tutta la qualità dei vitigni autoctoni

I vini Gulino, tutta la qualità dei vitigni autoctoni

V.F.   Pretiosa Albanello IGP Terre siciliane 2014 Realizzato con uve Albanello in purezza, provenienti da due ettari appena siti in contrada Burgio a Noto. Gradazione alcolica: 13,5%. Raccolta nella seconda decade di settembre con uve in sovramaturazione. Vinificazione in silos di acciaio e affinamento di tre mesi in bottiglia. A volte fa un minimo di appassimento per aumentare la nota alcolica, sfruttando le sue stesse caratteristiche. Nel calice è giallo dorato, limpido e trasparente. Al naso propone profumi sottili ed eleganti di fiori di campo, con sentori delicati di banana e frutta esotica. Molto importante in bocca dove esprime […]

Leggi tutto »
Cantine Gulino: secoli di vino a Siracusa

Cantine Gulino: secoli di vino a Siracusa

Vittorio Ferla   I Greci, i Romani, gli Arabi, i Piemontesi, i Borboni. Sono soltanto alcuni dei popoli passati dalla Sicilia, in secoli di storia e di dominazioni. Se vi capiterà di conversare di vini siciliani con Sebastiano Gulino, medico otorinolaringoiatra, non potrete fare a meno di essere trasportati, attraverso questi popoli, in un meraviglioso viaggio nella storia dell’isola. Gulino è un medico che esercita a Siracusa, ma la sua famiglia è da secoli impegnata nella viticoltura.   Quelle viti portate dai Greci “La mia famiglia – spiega Gulino – si occupa di viticoltura dal 1600. Ma per parlare di […]

Leggi tutto »