Una lista di vini (e di cantine) da non perdere per cominciare in bellezza il 2022

Una lista di vini (e di cantine) da non perdere per cominciare in bellezza il 2022

di Vittorio Ferla   Dovete ancora scegliere i vini delle feste? Oppure cercate un regalo per appassionati winelover? Oppure vi chiedete quali etichette potrebbero accompagnare l’anno nuovo? Qui di seguito una lista di suggerimenti per andare sul sicuro. Col di Lamo Giovanna Neri e la figlia Diletta guidano in prima persona ogni fase della produzione del Brunello di Montalcino docg Col di Lamo. Giovanna in pochi anni ha tirato su da zero una bellissima realtà. Ha costruito di sana pianta una bella e moderna cantina ben integrata nel paesaggio. Tutta la tenuta è coltivata biologicamente e senza uso di prodotti […]

Leggi tutto »
Spumante italiano al top. Ecco 5 suggerimenti alternativi per le feste

Spumante italiano al top. Ecco 5 suggerimenti alternativi per le feste

di Vittorio Ferla   Un Capodanno in versione estremamente ridotta quello che porta nel 2021, è vero. Proprio perché i gruppi saranno ridotti, però, sono molte di più del solito le cucine in subbuglio in vista del cenone di San Silvestro e del pranzo del primo gennaio. Approfittate della notte che segna il passaggio all’anno nuovo, dunque, per regalarvi le emozioni uniche di uno spumante, nella versione che più gradite: metodo Martinotti (con la seconda fermentazione in autoclave) o metodo classico (con la seconda fermentazione in bottiglia). Scegliete un vino italiano, non vi deluderà: le bollicine nostrane non hanno nulla da […]

Leggi tutto »
Vini Cincinnato: il Bellone ha un futuro da spumante

Vini Cincinnato: il Bellone ha un futuro da spumante

di Vittorio Ferla   La cantina sociale Cincinnato, attiva da più di 70 anni nel territorio di Cori, in provincia di Latina, può contare su 550 ettari di vigne e sul contributo di un centinaio di famiglie che ogni anno conferiscono le loro uve. Rappresenta un punto di riferimento per tutta l’area nonché la dimostrazione che le cantine sociali, se ben condotte, possono esprimere dei prodotti capaci di conciliare dei prezzi accessibili con una qualità elevata.     Uve di territorio Ma il principale merito dell’azienda consiste certamente nella valorizzazione dei vitigni autoctoni laziali: nella fattispecie, il Bellone, a bacca […]

Leggi tutto »
Sparkling wine: tutto il frizzante del Nord Est a Verona

Sparkling wine: tutto il frizzante del Nord Est a Verona

Domenica 6 ottobre la sala convegno di Villa Venier ha ospitato la 21^ Rassegna Interregionale Spumanti&Frizzanti. Ben 104 le cantine che hanno presentato i loro campioni, provenienti da cinque regioni: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lombardia, Trentino Alto Adige. Come spiegano gli organizzatori “abbiamo avuto una richiesta di partecipazione oltre ogni aspettativa: 232 i vini valutati, prodotti sia con Metodo Classico che Charmat, rispetto ai 140 del 2018, numeri da rassegna nazionale”. Il punteggio minimo, fissato dal regolamento, per poter ricevere l’attestato di merito di 83/100 superato dalla maggioranza dei campioni presi in esame. Sono 104 in tutto le […]

Leggi tutto »
Il mondo delle bollicine in una degustazione

Il mondo delle bollicine in una degustazione

No, probabilmente non si può raccontare tutto il mondo degli spumanti – comunemente raggruppati sotto il termine pop “bollicine” – in una sola degustazione, ma ci si può provare, fornendo degli spunti che incuriosiscano l’appassionato ed eliminando alcune delle false credenze o imprecisioni che rischiano di rovinare il settore.   Tutti giù in cantina   A provarci è stata l’Associazione “Idee in fermento” che nel terzo giorno di “Tutti giù in cantina” 2017 , il festival della cultura del vino tenutosi a Velletri in provincia di Roma dall’8 al 10 settembre, ha messo insieme 6 vini più uno a sorpresa […]

Leggi tutto »
Vini Nicosia: tradizione e personalità siciliane

Vini Nicosia: tradizione e personalità siciliane

  V.F.   Sosta Tre Santi Carricante Brut Sicilia Doc Carricante 100%, sui lieviti in bottiglia per almeno 18 mesi (26 mesi nel 2013). C’è anche una versione con uve di Nerello mascalese che fa 30 mesi. Uve coltivate a 700 metri s.l.m. su sabbie vulcaniche. Vendemmia a fine settembre, la raccolta è manuale in cassette. E’ un metodo classico. Grado alcolico: 12% vol. Colore giallo paglierino con riflessi dorati. Bollicine fini. Profumi intesi con sentori di biancospino, fiori gialli e miele. Molto fresco e piacevole, strutturato e morbido, minerale ed elegante con buona personalità. Ottimo da bere sia come […]

Leggi tutto »