Etna, effetto Unesco sull’enoturismo

Etna, effetto Unesco sull’enoturismo

Il mondo della ricerca, le associazioni fra cantine, imprese ricettive e ristoratori, le amministrazioni, la testimonianza di produttori vitivinicoli e tour operator, il contributo di operatori dal Trentino e dalla Toscana. Anche quest’anno ViniMilo, tramite il sindaco Alfio Cosentino, ha riunito intorno a un tavolo, in due incontri aperti al pubblico e molto partecipati, gli attori istituzionali e privati – gli stakeholders, i portatori di interesse – per parlare di enoturismo e sviluppo sostenibile dell’Etna, sito che, ha spiegato l’ing. Agata Puglisi (Parco dell’Etna, presente anche con il dirigente vulcanologo Salvo Caffo), “con l’ingresso nella Heritage List dell’Unesco (2013) nel […]

Leggi tutto »
Calici di stelle: 1 milione di appassionati tra bottiglie e stelle cadenti

Calici di stelle: 1 milione di appassionati tra bottiglie e stelle cadenti

Circa 500 tra comuni e cantine del vino coinvolti, 200mila bottiglie pronte per essere stappate, un milione di enoappassionati attesi e alcune migliaia di stelle cadenti previste nei prossimi 12 giorni. Sono i numeri di ‘Calici di Stelle’ – la rassegna organizzata dal Movimento turismo del vino (Mtv) in collaborazione con Città del vino – che da oggi al 14 agosto coinvolgerà l’Italia del vino nell’osservazione delle notti stellate con il bicchiere in mano e con migliaia di iniziative che esprimono l’identità del Paese. Il vino accompagnerà la festa italiana dell’estate fatta di eventi che vanno dal sacro al profano, dalla storia all’arte, dalla musica alla solidarietà, con le […]

Leggi tutto »
30 anni di storia: nelle Città del Vino si vive meglio

30 anni di storia: nelle Città del Vino si vive meglio

Le Città del Vino festeggiano 30 anni. I sindaci dei territori vitivinicoli si sono riuniti in Campidoglio, a Roma, per il trentennale dell’Associazione, in occasione della presentazione del “Libro Bianco”, su sviluppo e prospettive dei Comuni associati.   Un Libro Bianco e un Premio Uno spaccato rurale di società italiana (407 municipi, l’11,7% della popolazione nazionale) dove si consuma meno territorio, dove spesso la cementificazione trova un argine nella vigna, dove ci sono più laureati e diplomati e più lavoro: nei borghi e nelle comunità del vino il tasso di disoccupazione è di circa 3 punti più basso della media […]

Leggi tutto »