Gli orii del Lazio. I vincitori del concorso dell’olio

Gli orii del Lazio. I vincitori del concorso dell’olio

Quest’anno saranno 10 le etichette del Lazio che approderanno alla selezione finale dell’Ercole Olivario: un risultato straordinario che colloca la regione al secondo posto tra le 17 regioni italiane partecipanti. In passato, su 26 edizioni dell’Ercole, gli oli extra vergine della regione Lazio sono saliti sul podio nazionale con più olii nelle diverse categorie, in occasione di ben 24 edizioni a dimostrazione del primato qualitativo del Lazio che vanta radici antiche. La selezione si conferma come una importante certezza per le imprese facendo registrare la partecipazione di 38 aziende per un totale di 45 etichette, con una lieve prevalenza della […]

Leggi tutto »
L’Italia dei Presìdi Slow Food: il pecorino di Carmasciano

L’Italia dei Presìdi Slow Food: il pecorino di Carmasciano

L’unicità del formaggio sta nelle caratteristiche del suo territorio, di cui scrisse anche Virgilio nell’Eneide: merito delle sorgenti sulfuree di quest’area in Irpinia. Nel cuore dell’Irpinia, in provincia di Avellino, c’è un luogo raccontato anche da Virgilio, nel libro settimo dell’Eneide. Una valle, scriveva il poeta mantovano, caratterizzata da “oscure selve”, da “un fiume che per gran sassi rumoreggia e cade” e “che fa spelonca orribile e vorago onde spira Acheronte”.  Quel luogo è la valle d’Ansanto e, abbozzando una parafrasi senza alcuna velleità letteraria, possiamo interpretare quella descrizione con la Mefite di Rocca San Felice, un piccolo lago alimentato […]

Leggi tutto »
Labrenta va a fare tappi in Messico per la Tequila e il Rum

Labrenta va a fare tappi in Messico per la Tequila e il Rum

Labrenta, specializzata in soluzioni di chiusura per il settore spirits & wine, inaugura ufficialmente la nuova sede in Messico. L’impresa è situata nella città di Zapopan nello stato di Jalisco. L’Azienda di Breganze (Vicenza), guidata dai fratelli Amerigo e Gianni Tagliapietra, esordisce in un nuovo mercato, quello del Centro America, coerentemente con una più ampia strategia di Gruppo avviata nel 2005 con la fondazione di Labrenta South America in Brasile. La nuova filiale produttiva nasce con l’obiettivo di servire il Messico e i Paesi limitrofi dove il mondo della Tequila, del Mescal e del Rum, come per altri distillati, si sta evolvendo, con una domanda crescente di packaging sempre più personali e di qualità in […]

Leggi tutto »
5StarWines del Vinitaly premia Al-CAntara e l’Etna

5StarWines del Vinitaly premia Al-CAntara e l’Etna

Con sette etichette nel Book 2021 “5StarWines”, la selezione dei migliori vini italiani proposta da Vinitaly – che ha sostituito, causa lockdown, (nel nome più che nelle modalità) lo storico concorso organizzato dalla Fiera veronese i cui risultati sono stati appena svelati – l’azienda vitivinicola Al-Cantàra di Randazzo (Ct) è la cantina dell’Etna con il maggior numero di prodotti selezionati, con degustazioni alla cieca, da una giuria internazionale di enologi, critici, sommelier e giornalisti specializzati. Un risultato che la piazza al secondo posto su scala siciliana, preceduta dall’azienda Milazzo di Campobello di Licata, con otto vini nella sezione bio dello stesso concorso. […]

Leggi tutto »
Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP, oltre 18000 i capi certificati

Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP, oltre 18000 i capi certificati

Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, la cui carne ha ottenuto nel 1998 l’Indicazione Geografica Protetta, primo marchio di qualità per le carni bovine fresche approvato dall’Unione Europea per l’Italia, è un ‘gigante’ che si aggira per l’Italia da oltre 2000 anni. Una IGP che certifica la carne prodotta dalle razze tipiche dell’Appennino centrale: Chianina, Marchigiana e Romagnola. Con il termine “Vitellone” nei territori del Centro Italia, vengono da sempre indicati i bovini da carne di età compresa fra i 12 e i 24 mesi. Si tratta di animali giovani, la cui carne è molto magra, di un colore rosso intenso […]

Leggi tutto »
Erbaluce di Caluso DOP, pronta la carta del decennale

Erbaluce di Caluso DOP, pronta la carta del decennale

L’Erbaluce di Caluso DOP viene raccontata in modo emozionale  nella  Carta del decennale,  il nuovo progetto realizzato dal Consorzio per la tutela e valorizzazione dei vini DOCG di Caluso e DOC di Carema e Canavese, con il patrocinio di 24 dei 36 Comuni di produzione dell’Erbaluce di Caluso DOP ed il sostegno di Banca d’Alba, dell’enoteca regionale dei vini di Torino, di Amorim Cork Italia, e di Rossetto srl, per celebrare il 10° anniversario della denominazione. “Non potendo organizzare un calendario di eventi aperti al pubblico a causa delle misure restrittive ancora in vigore per il contenimento del contagio da Covid-19 – spiega Caterina Andorno, presidente del Consorzio – […]

Leggi tutto »
Salumi Piacentini DOP: il primo Distretto del Cibo in Emilia

Salumi Piacentini DOP: il primo Distretto del Cibo in Emilia

Quello dei Salumi Piacentini DOP è il primo “Distretto del Cibo” riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna, e unico Distretto per i salumi DOP compreso nell’elenco ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Il riconoscimento è arrivato al Consorzio nei giorni scorsi. I distretti del cibo in Emilia-Romagna, sono nuove strutture radicate nel territorio per promuoverne lo sviluppo, garantire la sicurezza alimentare, la coesione e l’inclusione sociale, ridurre l’impatto ambientale e lo spreco alimentare. Tra gli obiettivi anche quello di salvaguardare il territorio e il paesaggio rurale, oltre a valorizzare le produzioni agroalimentari di qualità favorendo l’integrazione di filiera.  I Distretti, in base alla legge nazionale, sono realtà strettamente legate al territorio con un’identità storica omogenea frutto dell’integrazione […]

Leggi tutto »
Accordo sulla birra artigianale tra Unionbirrai e Despar

Accordo sulla birra artigianale tra Unionbirrai e Despar

In 39 punti vendita tra Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige sono già disponibili le birre di 12 birrifici della stessa regione Si stringe il rapporto tra i piccoli birrifici artigianali e la grande distribuzione. Grazie alla collaborazione tra Unionbirrai e Despar, le birre di 12 realtà brassicole artigianali di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Trentino Alto Adige sono già disponibili sugli scaffali di 39 punti vendita del territorio di appartenenza del birrificio. La cooperazione tra Unionbirrai e Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar per Triveneto ed Emilia Romagna, nasce per dare la possibilità […]

Leggi tutto »
Dop e Igp, la crisi colpisce di più le imprese legate al turismo

Dop e Igp, la crisi colpisce di più le imprese legate al turismo

A pagare il conto imposto dal coronavirus, potrebbero essere i produttori più piccoli e le specialità di nicchia DOP e IGP, che in un settore parzialmente risparmiato dalla crisi da lockdown, hanno comunqe perso entrate e ora rischiano la sopravvivenza. Se le imprese maggiormente legate alla grande distribuzione sono infatti riuscite a tenere, le realtà più piccole, legate a ristorazione e turismo, hanno subito il contraccolpo. Si parla di un giro d’affari che tra DOP, IGP e STG vale 7,26 miliardi per una produzione di 300 prodotti, come si legge nell’ultimo rapporto Ismea Qualivita, da cui è stato escluso il […]

Leggi tutto »
Aiab: la strategia sul biologico che ancora manca

Aiab: la strategia sul biologico che ancora manca

Secondo Aiab  – Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica – il cambio di paradigma che dovrebbe accompagnare la ripartenza post COVID, stenta a materializzarsi. Alla ricerca del green new deal, l’agricoltura si perde tra i crediti di carbonio e l’economia circolare del Piano Colao mentre il Piano Rilancio in nove punti non va molto oltre l’Agricoltura 4.0 dietro alla quale purtroppo sembra celarsi il nulla: perché? Piano Rilancio e Colao dovrebbero porre le basi di una vera ripartenza ma non mettono sufficientemente in discussione il modello di sviluppo predatorio che è alla base delle emergenze sanitarie, climatiche ed ambientali che tormentano il […]

Leggi tutto »
Chiaretto di Bardolino: il vino rosa del lago di Garda

Chiaretto di Bardolino: il vino rosa del lago di Garda

La ripartenza del turismo a Verona e sul lago di Garda è all’insegna del connubio fra la musica e il Chiaretto di Bardolino, la denominazione gardesana leader del vino rosa in Italia. Una fitta serie di appuntamenti coinvolgerà sia il capoluogo scaligero, sia i centri rivieraschi di Bardolino e Lazise, con l’obiettivo di sostenere il riavvio delle attività della ristorazione e del settore musicale, entrambi fortemente penalizzati dalla crisi generata dalla pandemia di Covid-19. L’avvio c’è stato domenica 21 giugno celebrando, insieme, la giornata nazionale del vino rosa #oggirosa (proclamata da Rosautoctono, l’Istituto del vino rosa autoctono italiano), la Festa europea della Musica e l’arrivo dell’estate, con i calici di Chiaretto di […]

Leggi tutto »