Emergenza alimentare, iniziativa del Consorzio Riso del Delta del Po IGP

In un periodo di forte emergenza come questo, il Consorzio del Riso del delta del Po IGP rafforza l’impegno su due fronti:

  • la filiera produttiva, per assicurare la fornitura di Riso del Delta del Po IGP a negozi e supermercati, nel rispetto della normativa
  • la solidarietà, per aiutare concretamente le famiglie che si trovano in difficoltà.

Continua così il progetto denominato “RISOlidale”, già attivo dal 2019, nell’ambito del quale il Consorzio di Tutela, insieme alle riserie del territorio del Delta, sostiene le famiglie in stato di bisogno tramite il prezioso impegno delle Caritas diocesane locali.

Il Consorzio, impegnato da tempo sul fronte solidarietà, ringrazia le Caritas diocesane per la sensibilità avuta verso il progetto e la messa a disposizione dei punti di distribuzione alimentare, del servizio mensa e degli empori di solidarietà e sottolinea che dall’inizio dell’epidemia sono già stati distribuiti oltre 2.000 kg di Riso del Delta del Po IGP sul territorio, grazie al contributo delle riserie del territorio che hanno aderito al progetto (Grandi Riso, Risicoltori Polesani, Riso Cenacchi e Riso Zangirolami).

Dal Consorzio di tutela ribadiscono che: “Con impegno passione e cura, produciamo un riso unico, naturale e ricco di proprietà nutritive, che ogni giorno arriva sulla tavola di chi lo riconosce con il marchio IGP. Siamo orgogliosi di avere anche un riso ‘solidale’, in particolare in questa fase critica che stiamo attraversando”.