Orecchiette con le cime di rapa

Le orecchiette vanno cotte in acqua bollente insieme alle cime di rapa per assorbirne meglio gli aromi e poi sono mantecate con un soffritto saporito, a base di acciughe sott’olio, e profumato con un spicchio di aglio tritato (oppure intero); per ultimo si aggiunge un tocco piccante con il peperoncino in polvere oppure con l’”olio santo”, un olio extra vergine di oliva aromatizzato al peperoncino fresco. Le orecchiette con le cime di rapa sono un piatto della tradizione contadina, semplice ma con un gusto unico che nasce dall’unione di sapori decisi: l’amarognolo che contraddistingue le cime di rapa, la sapidità delle acciughe e il gusto piccante del peperoncino.

  • 300 gr. di orecchiette
  • 1Kg. di rape
  • 4 filetti di acciughe sott’olio
  • 4-5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • mollica di pane
  • aglio, sale

Preparazione orecchiette

  • Mondate e lavate le rape, eliminando le foglie e le coste piu dure (si usano, appunto, le “cime” di rapa…).
  • Portare l’acqua a bollore e appena questa arriva è bollente, tuffateci le rape, coprite e fate andare;
  • Al secondo bollore calare pure le orecchiette, cuocendo il necessario;
  • Mentre la pasta cuoce preparate un soffritto con l’olio, 2 o 3 spicchi d’aglio pestati e privati di pellicina, le acciughe sott’olio ( da disfare nell’olio aiutandovi con una forchetta ).
  • Prendete della mollica di pane raffermo, grattatela e passatela bene in forno, con funzione grill.
  • Scolate la pasta e le rape, e fuori dal fuoco mantecate direttamente nella pentola con il soffritto, aggiungendovi pure la mollica;
  • Mescolate e servite caldo.